Cosa si intende per responsive design?

Il design responsivo, o responsive design, è l’adozione di una serie di tecniche di programmazione capaci di rendere fruibile un sito web o un e-commerce anche attraverso dispositivi elettronici diversi dal normale personal computer, tipicamente tablet e smartphones.

Se non hai mai sentito parlare di responsive design ti converrà continuare a leggere questo articolo perché il tuo sito web non può permettersi di farne a meno.

Il responsive design si contrappone alla tecnica tradizionale utilizzata per i dispositivi mobili, che consiste nella realizzazione di due siti differenti, uno destinato al desktop e l’altro adatto ai display di piccole dimensioni. Le due versioni sono visibili in base al dispositivo tramite il quale si interroga il portale, ma entrambe dipendono da un unico database e presentano informazioni comuni.

Il responsive design, a differenza di quest’ultima soluzione, non impiega due versioni distinte dello stesso sito ma lavora sulla caratteristica CSS necessaria a soddisfare contemporaneamente due o più display di proporzioni differenti pertanto, grazie a tale tecnologia, un unico sito riesce ad adattarsi al dispositivo tramite il quale lo si interroga, offrendo un’esperienza online ottimale.

Come funziona questa particolare tecnologia?

La praticità e la versatilità di questa soluzione sempre più diffusa sono dovute ad una caratteristica specifica propria delle CSS, denominata Media Query. Questa stringa è in grado di richiamare gli attributi necessari all’ottimizzazione del sito e delle sue pagine a seconda delle dimensioni del display sul quale il sito viene visto, ad esempio, un sito composto da tre colonne affiancate le une alle altre e leggibile soltanto attraverso uno schermo sufficientemente ampio come quello del computer, nel caso in cui venga realizzato attraverso le tecniche del responsive design, potrebbe godere di una versione capace di renderlo perfettamente leggibile anche attraverso il display di uno smartphone, ordinando le colonne una sotto l’altra.

Quanto conviene utilizzare il responsive design per il proprio sito?

È molto importante disporre di un sito web responsive qualora si vogliano incrementare visibilità e traffico. Uno studio recente ha evidenziato come la maggior parte degli utenti (il 61%) che navigano un portale non ottimizzato per dispositivi mobili non vi fa più ritorno. Questo perché ad oggi gli smartphone sono lo strumento più utilizzato in assoluto per connettersi al web.

Chi non vuol perdere una fetta importante dei propri guadagni deve assolutamente dotare la propria attività online di un sito web responsive.

Ad oggi sono tantissime le aziende che si sono già dotate di un sito web responsive, in grado di migliorare nettamente l’esperienza online dei propri utenti. Al di là degli ovvi vantaggi che offre ai propri utenti, esistono benefici importanti anche per l’azienda che decide di affidarsi al responsive design: Google infatti, a partire dal 21 Aprile 2015, ha aggiornato nuovamente il proprio algoritmo per premiare ancor di più i siti capaci di offrire un’esperienza online soddisfacente, gratificandoli in termini di posizionamento sulle ricerche da mobile, a differenza di quelli che non hanno ancora provveduto a migliorare la navigazione tramite tablet e smartphone (Qui trovi il comunicato ufficiale).

Sebbene tale mancanza non incida direttamente sul ranking generale del portale, Google premia le pagine di ogni sito che risultano già ottimizzate, migliorandone il relativo page rank. Grazie al responsive design è infine possibile utilizzare un URL univoco e beneficiarne anche in termini di SEO, al contrario di quanto concesso da due siti distinti ottimizzati per altrettanti display.

Uno degli ostacoli più difficili da aggirare fra tutti quelli che si frappongono fra un’azienda ed un sito web responsive resta il budget: è inevitabile, infatti, che un sito costruito in questo modo, molto più complesso rispetto ai propri omologhi non ottimizzati per dispositivi differenti, costi di più tuttavia, sebbene il budget inizialmente possa risentirne, è assolutamente lecito affermare che valga assolutamente la pena affrontare una spesa del genere, essendo questo un investimento facile da ammortizzare grazie ai benefici in termini di guadagni derivanti dal raggiungimento di una maggior visibilità e di un numero molto più elevato di conversioni e vendite.

Vuoi sapere se il tuo sito web o e-commerce è dotato di un design responsive? Facilissimo, basta usare l’apposito tools che Google mette a disposizione a questo indirizzo.

Hai scoperto che il tuo sito non è pronto? Contattaci per un preventivo gratuito.

Cosa significa responsive design
Hai trovato questo articolo utile? Votalo

Leave a Reply